Riceviamo e pubblichiamo.
In riferimento all’articolo: “Stasera si accendono le luminarie. Polemiche sul programma delle manifestazioni natalizie”.

“Arzano solidale” nasce dall’idea di un gruppo di associazioni presenti sul territorio di Arzano che hanno deciso di ridare vita alla villa comunale durante il periodo natalizio, organizzando eventi di promozione sociale senza scopo di lucro. Le associazioni, senza colore politico, si sono autoconvocate durante il mese di ottobre ed hanno iniziato a progettare l’idea di “Arzano Solidale”: sono state coinvolte le scuole del territorio, che hanno aderito, ed ogni associazione arzanese ha avuto tempo fino al 30 novembre per aderire al progetto. Il tessuto associativo arzanese è una realtà pulsante, motore di cittadinanza attiva ed il comitato promotore rigetta al mittente ogni tipo di accusa o strumentalizzazione. L’amministrazione comunale ha accolto favorevolmente l’idea e ha attivato il percorso per favorirne lo svolgimento. Non ci interessano le strumentalizzazioni e chiediamo scusa se qualche associazione involontariamente non è stata coinvolta, solo chi non opera non sbaglia. Siamo tutti e tutte volontari che per scelta dedicano del tempo alla cura della città di Arzano  ed è sconfortante dover affrontare strumentalizzazioni e sterili polemiche.  Chiunque poteva partecipare, non in pochi ci hanno contattato e sono stati ben accolti.  All’interno del comitato vige assoluta trasparenza ed eterogeneità e la forza delle associazioni sta nelle varie proposte che saranno portate nel programma di Arzano Solidale. A giorni sarà comunicato il programma ufficiale che per ragioni organizzative, molte le attività e gli aderenti, è suscettibile di aggiustamenti sempre condivisi. Per ora ci limitiamo ad invitare tutta la cittadinanza a partecipare. Vi aspettiamo in piazza, in villa e in teatro.

                                                                                                                                    Comitato “Arzano Solidale”

Condividi