COMUNE DI ARZANO

SETTORE SOCIO-EDUCATIVO E CULTURALE

AVVISO PUBBLICO

IL CAPOSETTORE RENDE NOTO CHE:

Al fine di migliorare l’organizzazione ed ottimizzare i tempi di attuazione del servizio di refezione è stata avviata la procedura per l’ammissione alla mensa scolastica per l’a.s. 2017 – 2018.

La presentazione della domanda di iscrizione al servizio di refezione scolastica è obbligatoria.

Essa potrà essere ritirata presso tutte le sedi scolastiche oltre che presso l’Ufficio Istruzione del Comune di Arzano, sito in Via Pecchia, 90.

La domanda dovrà essere presentata dagli utenti, regolarmente vistata dalla scuola d’iscrizione, in allegato all’ISEE e alla fotocopia di un idoneo documento s’identità, entro il 15 settembre 2017.

L’attestazione ISEE, elaborata secondo la nuova normativa e senza omissioni o difformità, va allegata

all’istanza, ovvero trasmessa entro e non oltre il   31/12/2017. In caso di mancata consegna della

dichiarazione ISEE o in caso di ISEE con omissioni o difformità, verrà applicata la tariffa massima.

Ai fini dell’acquisto del blocchetto mensa, sono previste tre fasce reddituali, secondo il seguente prospetto:

VALORE ISEE

QUOTA DI CONTRIBUZIONE

Fino ad € 5.000,00 50% della quota massima di compartecipazione
Da € 5.000,01 ad € 10.633,00 80% della quota massima di compartecipazione
Oltre € 10.633,00 100% della quota massima di compartecipazione

 

L’attestazione ISEE presentata vale fino alla fine dell’anno scolastico 2017/2018.

La produzione dell’attestazione ISEE in un momento successivo alla presentazione della domanda di iscrizione al servizio di refezione comporta l’applicazione della tariffa agevolata a partire dal 1° blocchetto mensa acquistato contestualmente o successivamente alla presentazione dell’attestazione ISEE e non potrà avere carattere di retroattività;

Sono previste, ad istanza di parte, esenzioni dal pagamento della quota contributiva:

  1. Per gli alunni diversamente abili in situazione di gravità accertata o quelli riconosciuti invalidi dalla specifica Commissione, previa presentazione al Comune di certificazione rilasciata dal competente Ufficio Sanitario dellA.S.L. ovvero dalla Commissione che ha riconosciuto l’invalidità;
  2. Limitatamente alla Prima fascia di reddito, per alunni appartenenti a famiglie in condizioni di particolare indigenza e/o che versano in particolare condizione di bisogno, previa valutazione effettuata dal Servizio Sociale del Comune;

Sono previste, ad istanza di parte, riduzioni delle quote esclusivamente nei casi di più figli che si avvalgono contemporaneamente del servizio di refezione erogato dal Comune di Arzano;

Il sistema tariffario, le agevolazioni e le esenzioni sono stabilite dall’Amministrazione Comunale e, pertanto, sono suscettibili di variazioni nel corso del ciclo scolastico;

In caso di  richiesta di  diete speciali o personalizzate  l’utente  interessato potrà utilizzare l’apposita modulistica disponibile presso le Segreterie scolastiche, che le riceveranno e le trasmetteranno al Comune.

L’Amministrazione provvederà alla verifica della veridicità delle Dichiarazioni Sostitutive presentate (art.71, DPR 455/2000). Qualora dal controllo emerga che il contenuto delle autodichiarazioni non sia vero o che i documenti presentati siano falsi, il dichiarante sarà denunciato alle Autorità competenti e sottoposto a sanzioni penali (art. 76, DPR 455/2000).

Dalla Casa comunale,   24/07/2017

IL CAPOSETTORE

Dr.ssa Marianna Piscopo

Condividi