Come previsto, con una puntualità quasi Svizzera, questa mattina alle 10.00 le associazioni che hanno ricevuto il bene confiscato alla camorra di via G.Pascoli-  corso S.D’Amato hanno iniziato i lavori pulizia dei locali dell’ex macelleria.

Sono oltre 400 i metri quadrati, anche se è in atto una disputa con il Comune di Arzano sui  locali che le associazioni dovranno gestire, divisi in numerose sale dove saranno realizzate attività culturali. Nella foto l’ampio spazio dove veniva lavorata la carne, diventerà con molta probabilità un auditorium-teatro che potrà contenere oltre duecento persone.

Serviranno forze lavoro e molti fondi, ma le associazioni non demordono, la città a breve avrà un altro luogo di cultura.

Condividi