Partita  stamattina una missiva  indirizzata dal Sindaco all’ASL NA 2 Nord, Dipartimento di Prevenzione, Servizio Igiene e Sanità Pubblica di Pozzuoli, con la quale è stata  puntualizzata l’insufficienza degli interventi di deblattizzazione effettuati cinque giorni or sono.

Nella  cennata lettera il primo cittadino  ha sottolineato che gli interventi  effettuati nei giorni  scorsi, precisamente il 5 e 6 luglio, si sono rivelati inefficaci, inadeguati, tardivamente attuati e soprattutto non risolutivi del problema. Sono, infatti, pervenute  al Comune, successivamente alla data predetta,  ancora vibrate proteste  e forti rimostranze di cittadini che  hanno segnalato la presenza  di blatte che permane massiccia.

Alla luce della esposta situazione, il Sindaco ha inoltre  chiesto di avviare l’attivazione di ulteriori e più radicali interventi di sanificazione antiblatte che raggiungano tutto il territorio allo scopo di riportarlo a livelli di normale igiene, assicurando la totale eliminazione del fenomeno e la bonifica della città

Gli effettuandi interventi, pur abbracciando l’intera superficie territoriale, devono riguardare in     particolare alcune specifiche zone di esso e precisamente via Ruoppolo,  I traversa G. Galilei,  IV traversa via Colombo, a via Sette Re (da completare  ed alla via Leonardo Da Vinci (angolo traversa alle spalle dell’edificio scolastico).

Fonte: sito istituzionale del Comune di Arzano

Condividi