COMUNICATO STAMPA ———————————–

Durante la seduta del consiglio comunale del 10 marzo ad Arzano, con l’approvazione del Regolamento Edilizio, é stata scritta una nuova pagina di storia, in quanto era vigente un regolamento del 1996, obsoleto e non adeguato ai cambiamenti della societá e degli stili di vita che sono avvenuti in quarant’anni. Si é trattata sicuramente di una scelta nata dall’intesa della Conferenza Stato- Regioni, ma il processo di condivisione che ha portato alla nascita del Rec non ha precedenti nella storia arzanese. L’assessore Alessandro Visalli ed il Presidente della commissione urbanistica Pasquale D’alisa, insieme all’intera maggioranza Esposito, hanno avviato da subito i lavori di stesura del Regolamento coinvolgendo i tecnici, i professionisti locali ed i cittadini. Il Rec in consiglio comunale è stato votato dalla sola maggioranza, pur se l’opposizione ha dichiarato di averne condiviso la nascita e la stesura. Nasce un Rec con regole certe ed eguali per tutti e non piegabili ai bisogni di pochi. Una scelta coraggiosa che segna un’inversione di tendenza nel modo di fare politica, in un paese martoriato soprattutto dall’abusivismo edilizio. Si riparte sulla base della trasparenza, della legalitá e della partecipazione dei cittadini. Questo modus operandi, tipico dell’amministrazione Esposito, rappresenta sicuramente un’innovazione, perchè avvicinare i cittadini alla Casa Comunale, abbatte quel muro spesso presente tra Cittadini ed Istituzioni. Ci vorrá del tempo per sedimentare queste pratiche di partecipazione e condivisione, ma questo atto rappresenta senz’altro il raggiungimento di un importante traguardo.

Condividi