L’Arzanese vince la prima gara casalinga, problemi per l’accesso non autorizzato allo stadio da parte dei tifosi. Dopo una serie di comunicati e commenti, da parte della Società, che dicevano tutto e il contrario di tutto sull’autorizzazione dell’accesso del pubblico sulle gradinate del “Sabatino De Rosa”, l’Arzanese è scesa in campo e ha vinto grazie ad una rete di testa di Santoro nel primo tempo.

Sulla polemica dell’ingresso allo stadio da parte di un centinaio di tifosi, la dichiarazione dell’assessore Barba: “Nei giorni scorsi e fino ad un minuto prima dell’inizio della gara abbiamo comunicato alla Società che la gara doveva disputarsi a porte chiuse. Qualcuno, che non fa parte dell’Amministrazione Comunale, ha consentito l’accesso ai tifosi”. Per la società parla Ferdinando Piscopo, dell’Area Comunicazione: “”Stiamo facendo il massimo, lavoriamo ogni giorno affinché il calcio ad Arzano sia agevole. Abbiamo voluto puntare i riflettori sulla questione stadio perché l’Arzano calcistica merita molto di più del semplice terreno di gioco. Abbiamo tanti tifosi ed un bacino d’utenza enorme, gare a porte chiuse da oltre 10 anni sono uno smacco per la società e per la comunità arzanese. Spero che il tutto si risolva per il meglio”.

Foto: tifosi all’esterno dello stadio “Sabatino De Rosa”.

Condividi