COMUNICATO STAMPA ———–
Il 26 marzo scorso i sottoscritti consiglieri comunali Mario Russiello, Nicola Falzarano, Giuseppe Rocco e Rosario Errichiello sono fuoriusciti dai rispettivi gruppi consiliari DemA (Russiello, Falzarano e Rocco) e ABC (Errichiello) per confluire in un unico gruppo autonomo.
Questo nuovo gruppo consiliare è nato dalla concreta necessità di dare risposta ad un’esigenza di condivisione aperta e libera delle scelte decisionali, in precedenza appiattite e circoscritte a decisioni individuali avvenute senza il minimo confronto, con la conseguenza di uno svilimento del ruolo rappresentativo, proprio delle componenti consiliari.
La partecipazione è un atto di libertà che deve essere riconosciuto a tutti, in particolar modo a chi ha ricevuto l’investitura direttamente dagli elettori.
Nella dichiarazione di fuoriuscita dal gruppo consiliare del 26 marzo scorso portata all’attenzione del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale abbiamo ribadito da parte nostra e con grande senso di responsabilità la volontà di porre in essere un “cambio di prospettiva verso l’amministrazione di questa città che provochi nuovi impulsi alle azioni di governo rafforzandola nella scelte decisionali e portandola con forza e sostentamento verso gli obiettivi prefissati”.
Dal confronto e dalla partecipazione – non più relegate ad un mero ruolo di apparenza formale – emergono stimoli positivi che possono solo rafforzare con profondo e reale convincimento le decisioni della maggioranza per il buon governo della città.
Alla luce di questo nuovo quadro politico non c’è spazio per rancori personali ma occorre operare nella direzione del bene comune, che passa necessariamente attraverso il peso e la responsabilità del corretto operato di chi ricopre ruoli istituzionali e super partes rispetto alle diverse posizioni politiche, le cui conseguenze minano, in caso di parziarietà, una fondamentale regola della democrazia.

Condividi