LUVO BARATTOLI ARZANO 0
ALTINO 3
(18-25; 20-25; 20-25)


Luvo Barattoli Arzano: Passante 6, Voluttoso 10, Coppola 2, Astarita 12, Panacea 2, Campolo 11, Guida (L). Non entrate: Piscopo, Topa, Mautone, Mancini. All. Collavini
Altino: Calista 1, Boriassi 12, Spagnoli 8, Ferro 8, Montechiarini 12, Orazi 7, Lorenzini (L). Non entrate: Lovecchio, Cipriani, Ricci, Delli Quadri, Simeone, Aruffi (L). All. De Simone
Arbitri: Immacolata Arienzo e Daniel Beneduce da Caserta
NOTE. Durata set: 21’; 23’;23’. Battute sbagliate Arzano: 8, Battute punto Arzano: 4. Battute sbagliate Altino: 1, Battute punto Altino: 2. Spettatori 200 circa.

ARZANO – La Luvo Barattoli Arzano cerca di fare il possibile per arginare l’Altino. La rivale di turno, oltre a vantare uno dei migliori rendimenti del campionato, sfrutta nel migliore dei modi la precaria condizione fisica delle padrone di casa che non riescono mai ad impensierirle. Finisce 0-3 in poco più di un’ora.

Tutto facile per le ospiti nel primo set dell’incontro. La partita della Luvo Barattoli Arzano appare in salita fin dai primi punti dell’incontro. La prima serie porta le ospiti avanti di ben cinque lunghezze. Trovata la lucidità, la squadra di casa cerca di trovare l’assetto giusto in campo. Gli attacchi cominciano ad andare a segno, anche se per l’Altino non è difficile amministrare il vantaggio (9-15). Le padrone di casa trovano anche modo per arrivare fino al -4 (14-18) con un aces di Panacea, la reazione dura poco. Le ospiti chiudono al secondo tentativo sul punteggio di 18-25.

Vantaggio iniziale per la Luvo Barattoli Arzano nel secondo set. Voluttoso e Astarita passano, consentendo di allungare di qualche lunghezza (8-4). La reazione ospite è immediata, il set diventa equilibrato fino a quando il team di casa riesce a rispondere senza errori.
Lentamente si ripristinano i valori del primo set e le ospiti accelerano (16-21). Seppur con affanno, le ragazze di casa provano a reagire ancora una volta (19-23). Il muro ferma Passante ed Altino serve per il set. Chiude la solita Ferro, al secondo tentativo: 20-25.

Dopo una breve fase di equilibrio arriva il primo break ospite anche nella terza parte del match (6-9). Questa volta Arzano riesce a recuperare proponendosi più incisiva (14-11). Il botta e risposta prosegue con una nuova serie in favore delle ospiti che costringono Collavini a bloccare il gioco (14-15). La frazione continua ad appassionare per i continui cambi di fronte, fino ad arrivare nella sua fase calda con le abruzzesi avanti di tre (17-20).
La palla più importante la sbaglia l’arbitro che giudica fuori una schiacciata in campo di Astarita. Dalla possibile parità si passa in un attimo alla serie finale 18-24. Al terzo tentativo cala il sipario: 20-25.

Fonte: Arzano Volley

Condividi