COMUNICATO STAMPA—— In una dichiarazione resa alla stampa Fiorella Esposito eletta Sindaco di Arzano addebita al sottoscritto

nominato da solo 60 giorni commissario politico del PD di Arzano di non avere voluto fare le primarie da lei richieste per la scelta del candidato a sindaco di Arzano e che il PD locale non la avrebbe avuta in considerazione perché lo scorso 4 dicembre ha votato No al referendum.

Ricordo al neo Sindaco che lo scorso anno io non ero commissario ad Arzano; che una volta insediatomi non ho avuto modo di intavolare una discussione sulle primarie purtroppo per i tempi stretti a disposizione, né mai nessuno degli schieramenti che la hanno sostenuta ha espresso al PD locale ed al sottoscritto la proposta di effettuare le primarie per la scelta del candidato sindaco, né la “base” del PD, cosi come viene richiamata, ha mai citato il suo nome, e che il sottoscritto non ritrovandola tra gli iscritti al PD, non ha neppure avuto modo di consultarla.

Aggiungo inoltre di avere conosciuto la Esposito solo in occasione dell’avvio della campagna elettorale.

A proposito del PD di Arzano invece sento il dovere di ringraziare iscritti e simpatizzanti e gli stessi candidati, che per oltre due anni sono stati lasciati soli dalla Federazione Provinciale e che nonostante le complesse condizioni hanno animato una campagna elettorale che stata difficile, ma entusiasmante mettendosi generosamente al fianco del candidato a Sindaco De Mare e collaborando con grande capacità organizzativa e di proposta politica con e al servizio della coalizione, con la quale in consiglio comunale sono certo faremo una opposizione costruttiva e senza sconti nell’interesse di Arzano

È per questo che sono convinto che il risultato ancorché in questa fase non abbia premiato il grande impegno profuso, sia un punto di ripartenza per rilanciare l’azione del partito democratico di Arzano stavolta accompagnando e sostenendo quanti nonostante le difficoltà nel partito sono rimasti ad hanno provato e stanno provando a cambiare le cose dall’interno consapevoli anche dell’importanza di aprirsi ad una nuova stagione politica e di radicamento sul territorio.

PD Arzano

Il commissario

Antonio Amato

 

Condividi