Vicenda stadio “Sabatino De Rosa” negato alla finalissima del “Memorial Mancini-Guarino”, dopo le polemiche sollevate dalla dirigenza biancoceleste, arriva la precisazione dell’Assessore con delega agli impianti sportivi, Osvaldo Barba. “Premesso che il Comune di Arzano è proprietario del bene cittadino campo di calcio, nessuno ha negato il campo ad eventi a cui viene richiesta preventivamente l’autorizzazione e dopo la verifica, se vi sono i presupposti, viene concessa. Cosa che stasera – continua l’assessore Barba –  non è avvenuta. Relativamente allo stadio “Sabatino De Rosa” tra l’altro, stiamo in questi mesi investendo nell’illuminazione per consentire alla società di poter disputare una categoria superiore a quella in cui milita attualmente l’Arzanese.

Gli interlocutori, di cui si lamenta l’assenza, per i dirigenti dell’Arzanese sono da sempre la giunta comunale nelle deleghe sport e impianti sportivi. Attendiamo in Comune i vertici della società e chiarire con loro programmi e progetti di fruizione del campo, nel rispetto di norme e regolamenti. Concludo, ricordando che l’attività dei Vigili Urbani è nel rispetto delle norme e delle regole che siamo chiamati a fare osservare”.

Condividi