Il primo sciopero del 2018 è stato già indetto dai sindacati delle lavoratrici delle pulizie che svolgono le loro mansioni presso il Comune di Arzano. La Filcams CGIL e UILTuCS hanno programmato otto ore sciopere per tutti i turni del giorno 11 gennaio 2018. Le lavoratrici protestano contro l’intenzione della sindaca Fiorella Esposito di affidare il servizio di pulizia delle sedi comunali agli LSU (Lavoratori Socialmenti Utili).

Sono sei le lavoratrici che prestano la loro opera presso le sedi e gli uffici del Comune e dal prossimo mese di giugno 2018 non avranno più il lavoro. Sono lavoratrici monoreddito con contratto parte time a 12 ore settimanali, guadagnano circa 500 euro al mese compreso tra 13 esima e 14esima mensilità, lavorano presso il Comune di Arzano da tanti anni.

La Filcams Cgil e  UILTuCS attiveranno anche altre forme di lotta come presidi, manifestazioni e volantinaggio.

Condividi