Il Consiglio dei ministri di ieri ha deliberato oltre allo scioglimento per infiltrazioni da parte della criminalità organizzata dei comuni di Corleone (Palermo) e Tropea (Vibo Valentia), anche la proroga dello scioglimento dei comuni di Bovalino (Reggio Calabria) e Arzano (Napoli). 

Adesso è ufficiale, non andremo a votare con il referendum, Arzano dovrebbe tornare alle urne nella prossima primavera.

Condividi