Stasera si é svolto un incontro convocato dall’Amministrazione sulle eventuali ricadute che l’incendio, sviluppato oggi a Pascarola, poteva avere sul territorio di Arzano e sulle azioni da intraprendere da parte dell’Ente.
Per l’Amministrazione erano presenti: il vice Sindaco, Osvaldo Barba, l’assessore all’ambiente, Alessandro Merenda, l’assessore alla legalità, Anna Errichiello. Hanno risposto all’invito le associazioni: Legambiente, Aria Pulita, AttivArzano, Matilde Serao e il Movimento 5 stelle, As. vol. a.
Come riportato dal comunicato Arpac, le centraline per il monitoraggio delle diossine non hanno registrato picchi di concentrazioni.
I dati aggiornati sono visibili ogni ora sulla sezione “Qualità dell’aria” del sito istituzionale dell’agenzia.
L’Amministrazione, in questa sede, ha ribadito l’impegno e l’attenzione al problema dei rifiuti e dei roghi tossici ribadendo il proprio impegno nel progetto della Terra dei fuochi.
L’incontro di stasera ha confermato il percorso intrapreso dall’Amministrazione di sanzionare, con l’utilizzo delle videocamere, gli sversamenti illegali di rifiuti.
L’incendio di oggi potrebbe generare anomalie nella raccolta dei rifiuti, per tale motivo confidiamo nel senso civico della cittadinanza e invitiamo tutti a rispettare il calendario delle raccolta.
Per quanto concerne Arzano la situazione è sotto controllo e sotto monitoraggio costante da parte dell’Amministrazione.

Condividi