Ancora nessuna decisione sulla data della finale del “Memorial Mancini-Guarino”. L’ASD U.S. Arzanese e Comune di Arzano restano su posizioni distanti, non sono servite una serie di riunioni per calmare gli animi. “Ci hanno chiesto di far organizzare la finale ad un’altra associazione – esordisce il presidente Salvatore Pellino – il nome dell’Arzanese non deve apparire. A questo punto la finale non si farà. Mi hanno riferito che abbiamo delle pendenze sul canone di utilizzo dello stadio, prima saldiamo gli arretrati e poi ci faranno giocare. E’ vero, ci sono alcune mensilità arretrate, però mi avevano promesso un contributo economico che non è mai arrivato, inoltre, anche lo sponsor, dopo la prima rata è diventato inadempiente. Alla fine ci ho rimesso quasi diecimila euro. Dispiace dirlo, ma all’interno dell’amministrazione comunale c’è gente che non ha a cuore le sorti della squadra di calcio. Con questa ennesima delusione, per quanto mi riguarda l’esperienza Arzanese è finita”.

Prova a stemperare i toni l’assessora allo sport Anna Errichiello: “L’Arzanese è patrimonio di tutti, sappiamo bene l’importanza che ha la squadra nel cuore dei tifosi. Vogliamo che la finale del “Memorial Mancini-Guarino” venga disputata nel più breve tempo possibile, con il presidente Pellino mi sono incontrata già diverse volte, alla fine un punto d’incontro lo troveremo, ma la legge è uguale per tutti. L’utilizzo delle strutture sportive ha un costo e l’Arzanese deve saldare gli arretrati. Per quanto riguarda il contributo economico, non possiamo fare due pesi e due misure, altrimenti, dovremmo dare soldi a tutte le altre società sportive che portano il nome di Arzano in giro per l’Italia.

Condividi