Nella corsa alla “tassazione selvaggia” spicca la tassa del “Passo Carrabile” recapitata ad una pensionata della IV trav. via Alfredo Pecchia, nei pressi del Bar Lanzillo, l’anziana donna è l’unica contribuente della traversa ad aver ricevuto l’odioso balzello. In pratica, deve pagare per l’intera traversa (pubblica e senza marciapiedi) altrimenti, come le hanno riferito all’ufficio tributi del Comune di Arzano, le chiudono l’intero accesso da via Alfredo Pecchia. Poco importa, tanto la signora non guida e non ha nemmeno la patente.

Intanto, proseguono le iniziative e le raccolte firme contro la doppia fatturazione della Ta.Ri e della Tosap. Ieri mattina, i socialisti di “Nuove Prospettive” hanno protocollato una richiesta d’incontro con i commissari straordinari accompagnata da oltre duecento firme. Mentre il “Movimento Civico Spontaneo” prepara il suo terzo incontro con i cittadini. Si terrà venerdì 13 gennaio alle ore 17,00 nel Salone teatrale delle Suore dell’Istituto nostra signora del Sacro Cuore, ingresso da via L.Rocco o da Via Annunziata . Durante la serata si continueranno a raccogliere le firme per:
1. La verifica di legittimità delle delibere dei rifiuti (Ta.Ri) e sui passi carrabili (Tosap),con momentanea sospensione dei pagamenti;
2. Modifica dei relativi regolamenti comunali;
3. Elaborazione di un piano di pagamento agevolato per tutti;
4. Adozione di concreti provvedimenti contro il crescente degrado della città;
5. Presa in carico della problematica di via Annunziata (PETIZIONE FIRMATA inviata ai Signori Commissari il 18 Luglio 2016);
Si raccomanda di portare un documento di identità.

 

Condividi