E’ stato piantato stamattina in piazza Raffaele Cimmino un  nuovo abete simbolo del Natale. Stasera, con l’accensione delle pochissime luminarie posate sull’albero, immancabili sono arrivate le prime critiche dei cittadini. Storto, con la gobba, misero, i commenti più gettonati. Intanto, si apprende che, quasi sicuramente le luminarie installate sulla facciata del Municipio, non saranno accese per un contenzioso con la ditta che l’anno scorso eseguì la posa in opera. Ieri sera alla fine della processione dell’Immacolata e durante i festeggiamenti di S.Agrippino le luci sono state accese arbitrariamente da un cittadino che si è “arrampicato” fino all’interruttore generale.

 

Condividi