GIVOVA SCAFATI 3

 

LUVO BARATTOLI ARZANO 1
(25-20; 19-25; 23-25; 15-25)


Luvo Barattoli Arzano: Postiglione 7, Passante 7, Voluttoso 14, Coppola 4, Astarita 11, Campolo 12, Guida (L), Topa, Panacea, Mancini. Non entrata Piscopo. All. Collavini
Givova Scafati: Santin 3, Petrelli, Sollo 14, Vinaccia 12, Modena (L), Mercieca 2, Manzano 16, Miceli 3, Alikaj 10. All. Napolitano
Arbitri: Giovanna La Rocca e Cosmo Costa
Note. Durata set: 25’; 25’; 33’; 22’. Battute sbagliate Arzano: 16; Battute punto Arzano: 4. Battute sbagliate Scafati: 12; Battute punto: 7. Spettatori: 100 circa.

ARZANO – Ancora un infortunio, questa volta ad Alessia Postiglione, sulla strada della Luvo Barattoli Arzano. La sfortuna sembra non volere abbandonare la squadra del presidente Piscopo e la settimana che era stata gioiosa per l’arrivo del Marchio di Qualità d’Oro, si chiude con una mesta sconfitta sul campo dello Scafati. Non è sicuramente questa l’unica causa di uno stop che sembrava lontano per quello che si è visto in campo nella prima parte della partita.

Il match si apre con il sestetto di Collavini che cerca a più riprese di prendere il largo nel corso del primo set. Astarita e Postiglione vanno a segno con regolarità imitate dall’altra parte della rete dalla concreta Alikaj. L’equilibrio si rompe (15-16) nella seconda parte della frazione, sono le ospiti a mettere il break decisivo che vale la vittoria nel parziale (20-25).

Nella seconda frazione la Luvo Barattoli Arzano alterna buone giocate ad errori banali. Una serie di circostanze che consentono alla Givova di allungare 16-11. Il gap diventa incolmabile anche perché i tentativi di recupero terminano sempre troppo presto. 25-19 e l’incontro torna in parità.
Il terzo set è quello che segna il match.

Si infortuna al ginocchio Alessia Postiglione, nella mischia ci va la giovane Sara Panacea. Arzano stringe i denti e cerca di difendere finché può il vantaggio accumulato con un buon avvio. Scafati sorpassa nel finale (21-19) e chiude 25-23. Nel quarto set in campo c’è solo la Givova, il sipario sul derby può calare.

Fonte: Arzano Volley

Condividi