Grave incidente per Mario Mancini storico dirigente dell’U.S. Arzanese. L’altra sera, il popolare dirigente dei biancocelesti era andato a portare il caffè ad alcuni amici e colleghi della fabbrica ex De Benedetti in via Sette Re, quando, all’uscita è stato investito da un auto guidata da una donna. Mario, ottant’anni portati benissimo, è stato soccorso da un’ambulanza e subito trasportato all’ospedale “San Giovanni di Dio”di Frattamaggiore, nella notte, viste le gravi lesioni riportate è stato trasferito al Cardarelli di Napoli. Il dirigente, da sempre attaccatissimo ai colori arzanesi, che anche nella rinascita della nuova società non ha voluto far mancare il suo attaccamento, ha riportato la frattura dell’anca, di quattro costole e di una gamba e attualmente si trova in rianimazione presso il nosocomio napoletano.

L’incidente occorso a Mancini ripropone il problema del buio nella zona industriale di Arzano, da qualche anno senza più luce creando notevoli disagi e pericoli ai pedoni.

Ai familiari di Mario sono arrivati gli auguri di tanti tifosi e cittadini, tra cui anche quelli della dirigenza dell’U.S. Arzanese 1924, in un post sulla pagina Facebook, la società scrive: “Il Presidente, i dirigenti, lo staff e la squadra si stringono intorno ad uno dei tifosi più legati ai colori biancocelesti e storici, Mario Mancini, che nella serata di ieri ha subito un incidente e che ora è in ospedale. L’Arzanese gli augura un rapido recupero con sincero affetto e simpatia, per la passione che il signor Mancini ha messo nel tifare gli amati colori cittadini, praticamente fino a ieri. Ti aspettiamo ancora sui campi insieme a noi, torna presto Mario!”. Tutta la redazione de La Voce fa un grosso in bocca a lupo a Mario, ti aspettiam per continuare a tifare insieme per i nostri colori.

Condividi