—————- Comunicato Stampa —————————————————-

Dal 1996, ogni anno, in tantissimi luoghi si ricordano le vittime innocenti delle mafie, delle stragi, del terrorismo e del dovere, recitando i loro nomi e cognomi come un interminabile rosario civile, per farli vivere ancora, per non farli morire mai. È la memoria che si fa impegno quotidiano.
Anche Arzano, grazie ad un tam tam sui social, sarà protagonista di un momento di riflessione organizzato da associazioni e semplici attivisti che con il proprio impegno sociale e civico producono quotidianamente pratiche di anti camorra sociale.
L’appuntamento è quindi per il 21 marzo alle ore 17.30 per radunarsi silenziosi in piazza R. Cimmino per un abbraccio ideale e collettivo ai familiari delle vittime innocenti delle mafie. “La loro memoria è una cosa viva, che ci sfida tutti all’impegno” recita l’invito alla cittadinanza divulgato attraverso un evento Facebook.

Condividi