(di Giovanni Bevilacqua) Fortunati quelli che amano una donna. Fortunati quelli che da quella donna sono riamati.

Fortunati quelli che viaggiano in compagnia di una donna. È fortunato chi può vedere il mondo con altri occhi, con gli occhi di una donna.

Chiunque ha vicino una donna, approfitti di questi momenti di forzata vicinanza per guardarla meglio. In ogni essere umano non c’è solo l’aspetto esteriore, immediatamente visibile. Ognuno ha qualcosa di più dentro. Le donne, in particolare, chiedono che il loro compagno sappia arrivare sotto la pelle, non con una lama, ma con l’amore.

Condividi