A due mesi dalle elezioni del 20 e 21 settembre, ad Arzano aspettano tutti. I pannelli dei manifesti sono ancora piazzati sui marciapiedi della città e nessuno li rimuove, con il vento di queste ore diventano anche pericolosi. Aspettano anche i 32 presidenti di seggio e i 160 scrutatori, che non sono stati ancora pagati a due mesi dalla fine dell’incarico. Ragazzi che, oltre a garantire il corretto svolgimento della tornata elettorale, fecero i facchini per allestire i seggi trasportando i pacchi della modulistica, un fatto nuovo, mai accaduto nella nostra città.

Condividi