COMUNICATO STAMPA——

Si diffondono rapidamente notizie ufficiose in merito al lavoro del seggio centrale che, nella giornata di ieri, ha rilevato i dati dei verbali dei seggi del comune di Arzano. “In questi giorni è necessario rafforzare la presenza dello Stato nel nostro territorio; è vergognoso l’utilizzo di dati non pubblici, incompleti e non riscontrabili per attivare la ormai nota macchina del fango che è l’ unico strumento che possono usare contro di me.”A parlare è il candidato sindaco di Arzano, Fiorella Esposito, che aggiunge: “Noi siamo pronti a chiedere il riconteggio delle schede, perché dalla nostra abbiamo la forza di chi non ha alcun elemento di compromissione, diversamente da chi ha fatto parte di amministrazioni sciolte per condizionamento della camorra, anche utilizzando le formazioni politiche come taxi.” Intanto, intorno alla vicenda si ricamano scenari e si susseguono le solite azioni di sciacallaggio di certa stampa. A tal proposito la Esposito ha dichiarato fermamente: “Per il ballottaggio stiamo raddoppiando i nostri sforzi per spiegare ai cittadini che solo con noi si cambia davvero. Lo facciamo senza promettere assessorati e incarichi, tantomeno senza apparentamenti o campagne acquisti. Lo facciamo parlando ai cittadini delle cose che vogliamo fare, a partire dalla decisa lotta a qualsiasi forma di opacità gestionale e soggezione alla malavita. Noi non siamo inseguiti, non abbiamo nulla da nascondere, non abbiamo paura.”

Condividi