Comunicato stampa –
In questi giorni si sono succeduti incontri, riunioni e confronti per determinare gli schieramenti in campo ad Arzano alle prossime elezioni amministrative. Qualche giorno fa avevo risposto positivamente alle richieste del commissario cittadino e del quadro attivo del Circolo del Partito Democratico di Arzano dando disponibilità a candidarmi a Sindaco se si fossero verificate determinate condizioni politiche.
Oggi, pur non essendo venuta meno ne la mia passione per la Città e meno che mai la mia attenzione, devo prendere atto che non ci sono i presupposti per portare avanti la mia candidatura.
Questa mia decisione è dovuta a scelte di responsabilità verso la comunità arzanese oltre  alla mia coerenza e lealtà di fondo verso la mia appartenenza politica.
Benedetto Croce diceva “l’azione politica non solo è azione utile, ma questi due concetti sono coestensivi, né si sarà mai in grado di addurre alcun carattere che distingua la prima nell’orbita della seconda. Se si richiede abilità politica per governare lo Stato o per capitanare un partito, ce ne vuole parimenti per governare la propria famiglia”.
Ringrazio il PD e tutti quelli che avevano dato la loro disponibilità e quanti hanno creduto in me. Non farò mancare il mio sostegno alle scelte che saranno prese. Ho profondamente a cuore le sorti della nostra Città e proseguirò nel mio impegno politico e sociale basato sul filo diretto con i cittadini, che devono rappresentare il fulcro di ogni attività politica, al servizio del bene comune. Per questi motivi farò da guida del Partito Democratico per essere eletto in Consiglio Comunale e rappresentare con determinazione e competenza le numerose istanze dei cittadini.

Salvatore BORREALE
Partito Democratico

Condividi