(Gennaro Murri) Istituita nel 1919 per commemorare la fine del Primo conflitto mondiale – la Grande Guerra – e la vittoria dell’Italia sull’Impero austro-ungarico, è divenuta oggi la giornata dedicata alla celebrazione dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Nella condivisione della memoria e ricordando quanto sancito dall’art. 11 della nostra Carta Costituzionale, secondo cui “l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”, onoriamo questa giornata ricordando i caduti di tutte le guerre e tutti coloro che hanno perso la vita a difesa della pace di altri popoli.

La celebrazione, alla quale parteciperanno rappresentanti delle Istituzioni civili e militari, delle scuole e delle associazioni del territorio, avrà inizio alle ore 9.30, con adunanza presso la Società di mutuo soccorso G. Garibaldi in piazza R. Cimmino, per poi dar corso allo svolgimento della stessa, come da programma che segue.

La SOMS G. Garibaldi, come sempre partecipe alla celebrazione del 4 Novembre, invita la Cittadinanza tutta alla partecipazione.

PROGRAMMA

ore 9.30 – Raduno dei partecipanti nell’area antistante la Soms “G. Garibaldi”

ore 10.00 – Celebrazione della Santa Messa in memoria dei Caduti di tutte le guerre, nella chiesa parrocchiale di Sant’Agrippino

ore 11.00 – Alzabandiera e deposizione di una corona dì alloro, presso il Monumento dei Caduti in piazza R. Cimmino

orc 11.30 – Intervento delle autorità Istituzionali sul valore ed il significato della giornata del 4 novembre e lettura di alcuni degli elaborati più significativi sull’argomento redatti dalle scuole del territorio che saranno presenti alla manifestazione

Condividi