AVVISO ALLA CITTADINANZA

Covid-19. Misure urgenti di solidarietà alimentare

Cari cittadini di Arzano, i nostri uffici sono pronti per assegnare la seconda tranche dei buoni spesa alimentare a chi aveva risposto al nostro bando del 31 marzo scorso e ne ha titolo. Riteniamo doveroso fornirvi un breve riepilogo sul lavoro svolto. Le domande pervenute entro il termine assegnato del 7 aprile sono pari a 1858. Una prima istruttoria ha messo in luce, per esempio, che alcune domande erano state presentate erroneamente due volte per lo stesso nucleo; per tutte le domande, inoltre, è stato effettuato un confronto con quanto già agli atti del Comune e con i dati anagrafici di ogni richiedente. Al termine di questo lavoro, le domande accolte sono state 1238 e i relativi nuclei familiari hanno percepito un primo acconto di 100 euro. Ad una seconda verifica, utile a determinare le differenziazioni dei contributi da corrispondere ai diversi nuclei familiari, sono stati ritenuti necessari ulteriori approfondimenti ed incroci con la banca dati dell’INPS per circa 300 domande, che saranno definite nei prossimi giorni, mentre per altre si è provveduto all’inoltro ai Carabinieri in quanto sostenute da false dichiarazioni. Ciò premesso, si è proceduto a suddividere lo stanziamento avuto dal Governo per le misure di sostegno alimentare, pari a euro 338.288,89, secondo i seguenti criteri:  Ai nuclei privi di qualsiasi sussidio statale sarà corrisposta la somma di ulteriori 250 euro;  Ai nuclei con figli minorenni da 1 anno a 18 anni sarà corrisposta la somma di euro 85 per ogni figlio minore;  Ai nuclei con figli neonati, da 1 giorno a 12 mesi, sarà corrisposta la somma di 120 euro per neonato. E’ ovvio che una famiglia può cumulare, a seconda della composizione del proprio nucleo e dei requisiti base, i suddetti benefici. Nei prossimi giorni, con il già collaudato sistema di comunicazione, ogni famiglia beneficiaria sarà contattata dagli uffici comunali per sapere quanto potrà spendere negli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa e in quale di questi esercizi dovrà recarsi. Gli elenchi dei beneficiari, saranno inviati ai diversi esercizi commerciali, nel rispetto degli obblighi di privacy sottoscritti con questa amministrazione. L’elenco anonimo definitivo, con l’indicazione delle somme assegnate, sarà pubblicato sul nostro sito, al termine degli approfondimenti di cui sopra. Vorremmo, infine, informarvi che sono in itinere iniziative per promuovere ulteriori misure di sostegno alimentare, di cui vi daremo a breve notizie in dettaglio

Condividi