Abbiamo sempre sostenuto che il ritiro delle dimissioni sarebbe stato possibile, qualora se ne fossero create le condizioni. Oggi ci troviamo in questa situazione e siccome siamo sempre stati dalla parte degli arzanesi, che hanno sempre scongiurato l’arrivo di un nuovo Commissario, non ci tiriamo indietro.
Questa sera prendiamo atto che, finalmente, esistono seriamente le condizioni per avviare un nuovo percorso di rilancio dell’azione politica e amministrativa, che parte da una nuova composizione della giunta. Siamo certi che le numerose questioni in corso d’opera cambieranno il volto di questa Città. E su queste opportunità ci auguriamo un dialogo sempre più costruttivo con le opposizioni.
Nessun ricatto, nessun gioco al massacro; anche i vertici nazionali di DemA sono contenti dell’esito positivo di questa crisi. Ne usciamo a testa alta e con la schiena diritta, nell’unico interesse di realizzare cose per gli arzanesi.

IL DIRETTIVO DEMA

Condividi