Nulla di fatto per il ritorno dell’ambulatorio di Diabetologia ad Arzano. Nella seconda riunione tra i rappresentanti di SPI-CGIL Nicola Errichiello e Angelo Ferone, per la CISL Giovanni Aruta e gli assessori D’auria e Barba, le parti hanno concordato che il servizio deve ritornare ad Arzano al più presto. Inoltre, è ritenuto immotivato il taglio del servizio ai danni dei cittadini di Arzano. Rappresentanti sindacali e amministratori si rivedranno tra dieci giorni in attesa di una risposta dell’ASL 2 Na Nord, che al momento non arriva. Bisogna insistere e non demordere.

Condividi