Si chiude definitavamente la vicenda del “Bellagio cafè” di via Atellana. Nei giorni scorsi la struttura è stata riconsegnata al rappresentante legale della società che gestiva il locale commerciale. Il dissequesto arriva dopo la sentenza del Tribunale di Napoli Nord del maggio scorso, che ha visto assolti alcuni imputati, mentre altri hanno beneficiato della sopraggiunta prescrizione. Nella struttura di via Atellana, al momento della chiusura, lavoravano oltre 20 dipendenti, in gran parte arzanesi. Il “Bellagio cafè”, posto sotto sequestro nel novembre del 2016, potrebbe riaprire nei primi mesi del 2022.

Condividi