Dopo tante polemiche tra maggioranza e opposizione, parte la refezione scolastica. Compatibilmente con le festività nazionali e locali di inizio novembre si terranno gli incontri organizzativi e i sopralluoghi per poter attivare la refezione a partire dal 13 novembre

Dopo i problemi con le aziende colpite da interdittive antimafia, ricorsi, la SUA (Stazione Unica Appaltante) ha scelto finalmente l’azienda che gestirà il servizio per i prossimi anni.

Condividi