(Giuseppe Fioretto) L’Associazione W. A. Mozart è ormai patrimonio artistico della nostra comunità. Nel tempo è riuscita ad affermarsi come accademia di musica di rinomato valore, tanto da attrarre ogni anno, ai suoi seminari musicali, personalità di un certo spessore. Ogni anno il direttore, Massimo Siciliano, studia un fitto programma di attività con estrema cura per garantire ai suoi allievi un’istruzione musicale competitiva su tutto il territorio. E così, come ogni inizio anno da qualche tempo, un concerto di apertura personifica le promesse che di volta in volta si realizzano; un concerto in cui si esibiscono gli insegnanti dell’Accademia e che si è tenuto stavolta nel mese di ottobre, presso la Basilica pontificia di S. Mauro Abate, a Casoria. Alla presenza del concerto, oltre i numerosi interessati, allievi e genitori, era presente anche il Vicesindaco di Casoria, Paola Ambrosio, che ha avuto la premura, al termine del concerto, di congratularsi personalmente con Siciliano, offrendo il patrimonio morale ed economico per i successivi eventi.
Tra le tante novità che sono state rivelate durante il concerto, il Direttore ha annunciato che “Accademia in concerto” farà l’inaugurazione della seconda edizione ad Arzano, nella Chiesa di S. Agrippino (l’anno scorso, la prima edizione si è tenuta al Palazzo Serra di Cassano); inoltre, è stata scelta una nuova sede per i corsi dell’a.a. 2019/20, il Madrinato di S. Placido a Casoria, una struttura dotata di molti più spazi per insegnanti e allievi, per rendere ancor più efficiente l’organizzazione dei corsi.

L’entusiasmo è sempre alla base del progresso, e questa è la differenza tra chi insegue ciò che ama e chi finisce per amare ciò che trova.

Da: “La Voce di Arzano” edizione cartacea del 27.10.2019

Condividi