RICEVIAMO e PUBBLICHIAMO  —————————————

Oggi 15 Gennaio 2019 il corpo studentesco del Liceo Giordano Bruno ha scioperato in virtù delle condizioni in cui versa l’istituto. Gli impianti termici funzionano male e non ricevono manutenzione da molto tempo, tanti che in questi giorni si sono verificati spiacevoli eventi di cui alleghiamo delle foto. Inoltre, sottolineamo la mancanza di arredi scolastici in alcune aule : l’assenza di tapparelle rende difficile la concentrazione durante le lezioni. Un altro fattore da mettere in luce è, sicuramente, la decadenza degli ambienti scolastici : ci sono aule con muri che cadono a pezzi, soffitti con visibili perdite d’acqua (tra cui la palestra). Numerosi sono stati i giorni in cui abbiamo ritrovato ratti nei pressi dell’istituto, molteplici quelli in cui abbiamo svolto le lezioni in compagnia di insetti vari. Cosa piú grave, il diritto di assemblea ci è stato negato : l’aula magna, unico luogo in cui tutto l’istituto diviso in biennio e triennio ha la possibilità di vedersi e discutere, ci è stata negata. Non possiamo utilizzarla e, di conseguenza, non svolgiamo una regolare assemblea d’istituto da mesi. Abbiamo provato più volte a far sentire la nostra voce, ad esporre i nostri problemi..tuttavia, ci sembra di non essere considerati. Continueremo il nostro sciopero fin quando la nostra voce non sarà ascoltata. È essenziale avere ambienti decorosi e riscaldati, una valida sorveglianza per non permettere agli estranei di entrare a scuola e, soprattutto, collaborazione da parte del personale docente affinché la scuola non sia solo un obbligo da adempiere, ma uno spazio libero e creativo. Stavolta il Giordano Bruno non ci sta. Non demorderemo, non ci piegheremo. Lotteremo, insieme, per una scuola migliore!

Il corpo studentesco

Condividi