Sempre più irrespirabile l’aria durante le ore notturne. Stufi di questo stato di cose, alcuni cittadini hanno investito del problema la locale Tenenza dei Carabinieri. Nei giorni scorsi i militari si sono recati personalmente in una traversa di via Napoli e hanno raccolto le dichiarazioni di alcuni cittadini. Inoltre, dopo i Carabinieri, i residenti hanno tentato di investire del problema l’ARPAC, che ha rimbalzato la competenza sul Corpo Forestale. Con il calare della notte la puzza che ammorba Arzano diventa sempre più insopportabile, in molte zone della città i residenti sono costretti a barricarsi in casa, patendo ancora di più il caldo. C’è bisogno di una mobilitazione generale, che veda coinvolti non solo i cittadini ma tutte le associazioni del territorio, per affrontare un problema di difficile soluzione. La puzza che investe Arzano potrebbe arrivare, spinta dal vento, da qualsiasi zona dell’hinterland a nord di Napoli. Non bisogna demordere.

(Foto dal web)

Condividi