Finalmente una vittoria per l’Arzanese, che risale un po’ la china in questo primo freddo pomeriggio dicembrino e ritrova forse anche la serenità che si era leggermente smarrita. Panzeri deve rinunciare al Capitano Piscopo Daniele e Michele Gambardella per infortunio, oltre a Giovanni Maisto per squalificano. Rientrano però Mirko Portanova e Alessio Peruggio. Titolari dal primo minuto i nuovi innesti Cicala e La Spina. E fin dalle prime battute, si nota che la manovra della squadra di Panzeri, ben rinforzata, è in totale ripresa, avendo spesso il pallino del gioco e andando più volte vicina al vantaggio. Vantaggio che arriverebbe pure, se per l’arbitro Nasti non fosse in fuorigioco sulla respinta di una traversa presa da Esposito. Poco male però, perché il vantaggio arriva comunque nell’ultimo minuto regolamentare con Nasti che serve magnificamente Filippo Saviano che trova il vantaggio biancoceleste. Nei minuti di recupero Bianco troverebbe anche il raddoppio, ma anche stavolta l’arbitro annulla per fuorigioco. Nella ripresa il copione è ancora una volta a tinte biancocelesti, con gli arzanesi a fare la partita. Il raddoppio però, non arriva, fino a quando non subentra Ciro Silvestre, che nel finale di partita controlla un pallone, salta un difensore e dal limite dell’area di rigore, prima salta un altro difensore, e poi segna con uno spledido tiro a giro nell’angolino basso. Poco dopo la partita finisce. Arzanese quindi che sale a 10 punti, ma sono 3 punti che possono rappresentare la svolta della stagione per la squadra di Panzeri.

ARZANESE: Peruggio 6.5, Russo 6, Bianco 6.5, Natale 6.5, Portanova 6.5, De Rosa 6, Cicala 6.5, La Spina 6.5, Nasti 7, Esposito 6.5, Saviano F. 7.5;

Subentrati: Abate 6, Minauda 6, Saviano G. 6, Silvestre 8;

Area Comunicazione
US Arzanese 1924

Condividi