Lavoratori LSU, giovedì 25 marzo, le Organizzazione sindacali della Cisl rappresentato da  Giovanni Aruta, Antonio Andreozzi della Cgil  e Osvaldo Nastasi della Uil hanno incontrato presso la sala comunale la Commissione straordinaria guidata dal Vice Prefetto Gabriella D’Orso, con Maria Pia De Rosa, Rosa Valentina, il segretario comunale Rosalba Ambrosino e il  Dirigente dell’ area Finanziara Salvatore Silvestro. La questione dei Lavoratori Socialmente Utili sembra finita. L’ avviso pubblicato dal Ministro della Pubblica Amministrazione, che ha riaperto una finestra fino al 31 marzo, dando la possibilità agli enti locali di procedere  all’assunzione a tempo indeterminato dei lavoratori socialmente utili. Ad Arzano la situazione è positiva, in quando la Commissione Straordinaria ha già provveduto a stabilizzare nei mesi scorsi 20 lavoratori con categoria A e B. Attualmente sono 33 i lavoratori di cui, 5 risorse sono attualmente fuori dalle stabilizzazioni perché mancano del titolo di studio (Licenza Media). I lavoratori Socialmente Utili della Regione  Campania sono circa 400 e verranno stabilizzati con contratto a tempo indeterminato con la Regione Campania. L’orario da contratto è ridotto, da 12 e 14 ore settimanali, con possibilità di aumento nei prossimi mesi. Quasi sicuramente, questi lavoratori, saranno lasciati nei posti di lavoro che occupavano da anni.  E  saranno retribuiti con il contributo nazionale dello Stato con  la somma di  9.260 euro.    

Si tratta di una svolta decisiva per sottrarre al precariato i lavoratori e le loro famiglie. In un periodo di grande crisi economica, alimentata ancor di più  dalla pandemia  – sottolinea  Giovanni Aruta della Cisl di Napoli  – bisogna cogliere ogni occasione per contribuire alla serenità dei nostri concittadini, nello stesso tempo utilizzare la risorse che lo Stato mette a disposizione per ottimizzare i servizi comunali a costi ridotti per le casse del nostro Comune. Non a caso quella della stabilizzazione dei precari ha costituito una delle priorità da parte del Sindacato, ma vogliamo anche sottolineare l’impegno della Commissione Straordinaria di Arzano  che ha mostrato grande  capacità di relazionarsi e di risolvere un tema scottante. Le parti hanno dato una grande a risposta concreta e sociale”.

Condividi