Una Chiesa gremita fino all’inverosimile, il sagrato e piazza Cimmino affollati di tantissimi giovani e meno giovani che hanno voluto portare l’estremo saluto ad Angelo De Rosa. Ad officiare il rito religioso Padre Raffaele D’Onofrio, toccante l’omelia di padre Enzo che ha commosso tutti gli astanti. All’uscita del feretro palloncini colorati liberati al cielo e uno striscione degli amici della scuola di danza del giovane ragazzo arzanese prematuramente scomparso.

Condividi