Aveva visto giusto la Giunta Esposito, quando affermava che la “Tela di Penelope” non doveva essere solo un area mercatale. Questa sera nei viali un gruppo di fedeli era impegnato a montare un lungo gazebo e numerose sedie per un’assemblea religiosa, sicuramente autorizzata, che dovrebbe svolgersi venerdì e sabato sera. La scelta della “Tela di Penelope” non è casuale, i fedeli di solito utilizzano il parcheggio di via Pecchia, ma sabato e domenica è in programma la “Notte Bianca a Sette Re”, due manifestazione troppo vicine con il serio rischio di creare il caos.

 

Condividi