Avviso

Pagamento in misura ridotta del 30% dei verbali elevati per infrazioni al Codice della strada: cosa cambia fino al 31 maggio 2020

L’articolo  202  del  Codice  della  Strada prevede  che  per  le  violazioni  per  le  quali  è  stabilita  una sanzione amministrativa pecuniaria, il trasgressore è ammesso a pagare, entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica, una somma pari al minimo fissato dalle singole norme. Tale somma è ridotta del 30% se il pagamento è effettuato entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notifica (salvo eccezioni). Tuttavia, vista l’emergenza Coronavirus, l’art. 108 comma 2 del Decreto Cura-Italia ha disposto che dal 17 marzo al 31 maggio 2020 lo sconto sulla sanzione pari al 30%, si applica anche se il pagamento viene effettuato entro 30 giorni dalla contestazione o dalla notifica della violazione. La previsione ha efficacia anche nei confronti di tutti i verbali notificati a far data dal 12 marzo 2020 (e ciò in quanto il termine dei 5 giorni per il pagamento ridotto aveva scadenza il 17/03/2020). La misura potrà essere estesa qualora siano previsti ulteriori termini di durata delle  misure restrittive.

Condividi