Sono quasi 2 mesi che in alcune zone e strade del paese i rifiuti non vengono raccolti con enormi disagi per i cittadini.

Topi, puzza e discariche a cielo aperto rappresentano un grave pericolo per l’intera collettività di Arzano e ragioni igieniche sanitarie imporrebbero una pulizia generale di sanificazione di tutte le strade cittadine.
Il Sindaco Fiorella Esposito, da oltre un mese, sta pensando solo ai suoi problemi politici e di maggioranza consiliare senza preoccuparsi dei veri problemi dei cittadini che sono oramai stremati da una vicenda che ricorda gli anni passati quando vi era un’emergenza gigantesca di natura regionale.
Dunque è opportuno porsi alcune domande.
Ma oggi la situazione è da ravvisare solo alla mancata raccolta dei rifiuti da parte della ditta Senesi affidataria del servizio comunale?
Il Comune ha responsabilità gravi in questa vicenda?
Certamente non è normale che ad oggi non ci sia ancora la sottoscrizione del nuovo contratto del servizio di raccolta dei rifiuti. Allora come mai la ditta Senesi non vuole firmare il contratto? Forse ci sono impedimenti di natura legale e giudiziaria?
Tutto ciò si ripercuote sul servizio che è scadente sull’intero territorio di Arzano, ma anche sulla salute e sulle tasche dei cittadini. Sulla salute per l’inquinamento che aumenta anche per i roghi dei rifiuti e per l’abbandono dei rifiuti tossici e nocivi. Sulle tasche dei cittadini in quanto il comune sarà costretto a versare più soldi per le raccolte straordinarie in discariche e in luoghi di conferimento e sicuramente si rifarà di conseguenza aumentando le tasse sui rifiuti già elevate di per sé.
Intanto le strade maggiormente invase dai rifiuti sono Via Atellana, Via Colombo, Via V. Emanuele, il quartiere Settere, Via A. Pecchia, etc. e l’isola ecologica chiusa.
Auspichiamo l’intervento del Prefetto di Napoli e delle Autorità sanitarie e ambientali preposte affinché sollecitino in tempi brevi il Comune di Arzano alla risoluzione dell’emergenza rifiuti per la salvaguardia della salute dei cittadini.

  • Il Partito Democratico di Arzano
Condividi