Si presenta al “Drive In” della “Tela di Penelope” per il tampone, nei risultati la sorpresa. Un nostro concittadino, già positivo al Covid-19, si è presentano puntuale nella mattinata di sabato 17 ottobre per il nuovo tampone. Quando gli consegnano i risultati l’amara sorpresa, dopo venti giorni risulta ancora positivo. La sorpresa più grande però, è la data del prelievo, dal referto risulta che il test è stato effettuato venerdì 16 ottobre alle ore 21.25. Il paziente ha effettuato il test sabato 17 e i risultati si riferiscono al giorno prima. A questo punto bisogna capire, si è trattato di un mero errore materiale con la data sbagliata, oppure di uno scambio di tamponi? Il nostro lettore dovrebbe essere negativo, dopo oltre venti giorni di quarantena, però risulta positivo in un giorno e orario sbagliato.

Condividi