RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – – – – – – – – – – – –
La lettera di dimissioni del sindaco apre una crisi il cui sbocco sono elezioni anticipate. E’ la prima volta che ad Arzano il Sindaco si dimette perché non accetta che:
1. Il dialogo tra le parte politiche e quelle istituzionali si basa su meri accordi di potere
2. Si ostacoli una seria lotta per la legalità a tutti i livelli
Arzano non può aspettare.
I problemi degli anziani sono ineludibili come ad esempio:
● Rientro del centro di diabetologia ad Arzano
● Assistenza domiciliare
Il sindacato pensionato Italiani fa appello alle forze politiche ed ai consiglieri comunali di tutti i gruppi, al senso di responsabilità affinché si trovi una soluzione alla crisi che scongiuri le elezioni anticipate.
Senza voler minimamente entrare nelle tematiche politiche-amministrative esprimiamo sostegno e solidarietà al sindaco con il quale in questo breve periodo c’è stata una comune condivisione dei gravi ed annosi problemi che riguardano la vita degli anziani e dei cittadini tutti della nostra comunità.
Lo SPI-CGIL di Arzano auspica che non venga interrotto e vanificato il proficuo lavoro avviato in questo lasso di tempo.
Pertanto invita il Sindaco a continuare il suo mandato per continuare e portare a soluzione una parte dei problemi condivisi.
Sindacato Pensionati Italiani di Arzano

Condividi