È stato un anno di successi, di emozioni e di gradi soddisfazioni per il Teatro Eduardo De Filippo di via Verdi. Nemmeno il tempo di mandare in archivio la stagione teatrale 2018/19 ed è tempo di annunciare la prossima, che si preannuncia ricca di grossi nomi.

Negli ultimi dieci mesi oltre 10 mila persone hanno preso parte agli spettacoli offerti dalla direzione del Teatro, con spettatori che affollavano la struttura arzanese provenendo da ogni angolo della Campania.

Nella nuova stagione, come in quella passata, ci saranno spettacoli per tutti i gusti: da Peppe Barra a Sal Da Vinci, il primo il 22 novembre, data del debutto del nuovo cartellone 2019/2, mentre il secondo chiuderà la stagione il 3 aprile come gran finale. I due artisti, ritornano a calcare le scene del teatro Eduardo De Filippo dopo alcuni anni di assenza.

Insieme a questi due grandi nomi, la Direzione, propone in abbonamento, Biagio Izzo, Carlo Buccirosso, Fabio Brescia,  Ciro Cerruti e Gianfranco Gallo. New entry di quest’anno sarà Simone Schettino con il suo “Fondamentalmente show 2.0”, da notare come in questa stagione gli spettacoli saranno 8 e non più 7 e saranno tutti spettacoli di nuova produzione, per la prima volta in scena.
Grandi nomi,  per un grande teatro, già prontissimo a questa nuova avvincente avventura, adesso, però, dovranno essere gi arzanesi a rispondere presente.

Raffaele Silvestro

Condividi