Adesso è davvero tutta un’altra musica. L’Arzanese ha finalmente ingranato la quarta (o meglio, tre più una) e si appresta a vivere un fine anno ai vertici. La gara di oggi era sicuramente molto importante, anche per il significato che avevano avuto le sfide passate contro gli avversari del Libertas Casalnuovo. Infatti, le due compagini napoletane si erano avvicendate alla pari negli incontri della scorsa stagione, ma erano stati gli ospiti di oggi ad andare poi in finale per classifica avulsa. Quindi una vittoria avrebbe significato una bella rivincita per i biancocelesti, e così è stato.

Una gara che ha visto le due squadre equivalersi nelle prime battute di gioco, con l’Arzanese che studiava l’avversario per poter colpire. E all’occasione giusta, Maisto tira una gran palla che va prima sulla traversa, poi si stampa sul palo, ma l’arbitro nota che in realtà è già entrata ed è quindi vantaggio biancoceleste. A nulla valgono le proteste degli ospiti che sostengono che la palla non avesse varcato la linea di porta. Da lì, la gara è tutta in discesa per gli uomini di Panzeri, che tengono il pallino del gioco e vanno più volte vicino al raddoppio. Raddoppio che arriva grazie a Giovanni Esposito, che ritrova il gol dopo un po’ di partite in cui era stato sfortunato. La gara poi scorre con tranquillità con l’Arzanese a controllare il doppio vantaggio.

Biancocelesti quindi che volano a 16 punti e si portano al terzo posto solitario, in attesa delle altre gare, e soprattutto in attesa del Blue Lions Visciano, che non vincendo, rimarrebbe quanto meno appaiato all’Atletico A.V. a 19 punti, quindi a soli 3 punti dall’Arzanese.

ARZANESE: Peruggio 6.5, Russo 6.5, Piscopo 6.5, La Spina 6.5, Natale 6.5, Portanova 6.5, Langella 6.5, Cicala 6.5, Maisto 7.5, Silvestre 6.5, Esposito 7.5

SUBENTRATI: Saviano F. 6, Saviano G. 6

MARCATORI: Maisto, Esposito

All. Panzeri 7

Area Comunicazione
US Arzanese 1924
Attilio Scalesse

Condividi